Sospesa

Sospesa nel tempo
Dipingo coi colori della vita
La tela del futuro

Annunci

Ode alla Luna

Sinuosa e suadente
Si staglia provocante
Gioca seducente
Tra strati di nubi veloci
Affatto intimidita
Illumina la notte
Sicura di sè stessa
Non ha bisogno di stelle
Magnifica pienezza
Non teme la luce del sole
Si gode soave
Fino all’ultimo sospiro
Dei timorosi amanti
Che sacrificano al suo tempio
Il loro destino

L’Intollerabile Superbo

Davanti a tanta scellerata superbia
Schifata dal tuo inutile disprezzo
Rinnego il più minuscolo tentativo
Di considerarti degno di civile dialogo
Stolta sono stata nella mia cecità
Da cui ora riemergo inscalfibile
Di fronte ad ogni tua gratuita cattiveria