Eppure, cammino

Sollevo distratta
Il cuore dalla mente
Accolgo guardandola negli occhi
La Paura fatta di domani
Ascolto e perdono
La mia intransigenza
Abbraccio
Quella tremenda sensazione buia
Camminiamo oramai insieme
Senza voltarci indietro
Chiedendo con tenacia all’Universo
Ancora un sorso della sua energia